Salsiccia Romagnola

 

Caratteristiche

La Salsiccia Romagnola proviene dalla lavorazione di tutte le rifilature delle carni magre del maiale, macinate e impastate con parti di grasso duro o guanciale e insaccate in budello naturale per poi essere legati a mano con spago,
Dopo 15/20 giorni è pronta per essere gustata in mezzo alla piadina romagnola  oppure cotta ancora fresca sulla brace.
 
E’ una merenda e un pasto antico: d’inverno quando i contadini appendevano i cacciatori in cantina, fra uno e l’altro mettevano dei pezzetti di ramo di pero per non far attaccare fra loro i budelli. Quando iniziavano a cadere i legnetti, voleva dire che i cacciatori erano pronti per essere degustati con una fragrante piadina romagnola.

Utilizziamo i cookie per facilitare la tua esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo , per saperne di piĆ¹ quarda la nostra privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information